Arrivare a Londra e sentirsi rinascere

Il titolo l’ho preso da una conversazione con un’amica, che vive a Londra. Ma è esattamente quello che mi sta succedendo da quando sono atterrata nella perfida Albione. Dopo una rapida puntata in Italia, sono arrivata a Londra per starci un mese. Lo scopo ufficiale del mio soggiorno è di aiutare mio figlio Mattia a…

Mi ostino a chiamarlo corso

Il 29 gennaio parte il mio ennesimo corso per costruire una carriera portatile. Voglio condividere una piccola riflessione su una delle cose che più amo del mio lavoro. Ormai sono tanti anni che propongo questo corso, e sebbene nel tempo lo abbia cambiato diverse volte (aggiornando e aggiungendo moduli, inserendo sessioni di coaching, cambiando la…

L’accoglienza al ritorno

Mi sono resa conto che si è ormai persa l’abitudine – almeno per quel che mi riguarda – di andare ad accogliersi in aeroporto. Ma questa volta rompo la routine. Oggi volo in Italia. Un viaggio massacrante, tre scali, e con la mia solita spalla scianca. Pensando in anticipo alla fatica che sarà, mi sono…

Un lungo silenzio

Lieve disgelo di sentimenti. Da giorni e giorni non pubblico più post. E’ vero, c’è stata l’organizzazione del Natale, che per noi altro non è che un momento per riunire la famiglia sotto lo stesso tetto in una rara tregua dalle nostre vite frenetiche e sparse ai quattro venti. Ho avuto qui mio figlio piccolo…

Il primo gesto d’empatia nella mia vita

Voglio raccontarvi di un lontanissimo giorno in cui ho imparato per sempre cosa vuol dire empatia. Che io sia una persona felice non c’è dubbio. Ed è anche assodato che la mia carica di ottimismo e allegria mi vengono in parti uguali da mia madre e mio padre. Sono cresciuta respirando molto amore, e per…

Il book club italiano di Singapore

E’ passata una settimana dal lancio ufficiale del book club italiano di Singapore. Riesco a scriverne solo adesso, ma in questi giorni sono stata pervasa costantemente dal bel ricordo del momento passato con le amiche di Singapore, nel creare una cosa per me e per tutte noi così significativa. Non è mistero che il mio…

Ancora sui taxi a Jakarta

Mentre mi accingo a scrivere questo post, mi assale il dubbio che potrei dare l’impressione della vecchia espatriata lamentona, che critica in continuazione la cultura che la ospita. In realtà non è così. Il mio è un interesse puramente interculturale 🙂 La vita all’estero ci dà tantissime occasioni di scoprire, ovviamente, cose nuove, ma anche…

Una gita a Bogor

Un paio di giorni fa ho fatto una gita a Bogor con un gruppo di amiche. Il fatto che sia stato così memorabile la dice lunga su di me e sul mio rapporto con Jakarta. Un paio di giorni fa, io e un gruppo di amiche abbiamo fatto una gita a Bogor, in treno. Bogor…

Di partenze, salute, e decisioni a Jakarta

Avevo già spiegato qui perchè per me stare a Jakarta è molto rischioso, e quanto sia difficile prendere decisioni in queste condizioni. Questo è un aggiornamento. Alcuni di voi sanno che ho preso la solenne decisione di lasciare l’Indonesia a maggio. Le ragioni sono varie. Prima di tutto la mia salute. Vivere a Jakarta con…