Il mio corso non finisce lì

Quest’anno ho finalmente il tempo di promuovere il mio corso come si deve.

Di solito, infatti, per una serie di motivi sono di fretta, decido le date all’ultimo momento, e il tempo per parlarne sui social e contattare le persone che avevano espresso interesse in passato è sempre limitato. Dato che sono rientrata a Jakarta prima del solito, mi sto dedicando a prepararlo bene. La data c’è: cominciamo il 26 settembre e finiamo il 20 novembre, quindi, rispetto agli anni passati, ben prima che cominci il tourbillon natalizio. In questi giorni sto parlando tanto su Skype con chi mi chiede informazioni più dettagliate e per assicurarmi che il corso faccia veramente per loro. Oltre a questo, però, ho pensato di condividere un aspetto di cui non vi avevo ancora parlato ma che per me, e spero anche per le/i partecipanti, è molto importante, e cioè le storie e gli intrecci che nascono quando si finisce il percorso e ci si saluta.

con-mariannaCe ne sono tante e tutte belle. C’è l’incontro in carne ed ossa con Marianna, che aveva fatto il corso mentre io ero a Gerusalemme e lei in Congo, e che si è poi trasferita a Jakarta, dove ho potuto abbracciarla. C’è la storia di Anh, che aveva partecipato da Lugano, dove stava decidendo se spostarsi a Singapore per raggiungere il suo fidanzato, e che proprio a Singapore ho incontrato l’anno scorso, e che per un certo periodo ha fatto parte dell’equipe di Expatclic. Stessa cosa successa, del resto, con Deborah, che ha partecipato da Zurigo. Sono cose che accadono così, spontaneamente: durante il corso ci si conosce, si approfondisce, e spesso si trovano ragioni per impostare una collaborazione, sempre umana, spesso anche professionale.

E’ quello che è successo con Silvia di The Shortlisted. Io l’ho capito subito che la ragazza aveva genio, e vederla passare da un’idea a cui teneva tantissimo e che mi ha raccontato durante il corso, a un business ben impostato e di successo, per me è una soddisfazione senza confini. Le mando spesso clienti, perchè se qualcuno mi parla di difficoltà nel riscrivere il proprio cv, io penso subito a lei. Tutte le persone che frequentano il mio corso mi restano nel cuore ma anche nella mente, e non ho freni nel raccomandarle a chi mi chiede questo o quel servizio. Perchè le ho conosciute intimamente e so che di loro mi posso fidare.

con-silvia-e-marta

E’ così che Silvia ha conosciuto Marta, un’altra delle mie partecipanti, e con lei si è sentita particolarmente in sintonia. Tanto che ad agosto hanno deciso di venire insieme a trovarmi nel mio eremo toscano, ed è inutile che vi dica che è stato bellissimo. Silvia l’avevo già incontrata di persona a Londra, ma Marta l’avevo vista solo via Skype durante le sessioni di coaching del corso. Incontrarla di persona è stato bellissimo perchè l’ho scoperta in tutte le sue sfaccettature di donna creativa, entusiasta, affettuosa, partecipativa. Marta è psicologa con una forte esperienza di vita all’estero. Offre consulenze a italiani che vivono all’estero.

monia-e-annalisaLa mia casa toscana ha però visto più di un incontro. E’ stato bellissimo accogliere Annalisa (bravissima insegnante di yoga) e Monia alla festa interplanetaria che organizziamo ogni tre anni…e aprire il quaderno della casa, quando sono riparite, e vedere che mi avevano lasciato un ricordo sotto forma di mappa mentale 🙂

Perchè questo è quanto a me importa, in fondo, e quello che amo del mio lavoro: sono felice se chi fa il mio corso crea progetti che fruttano e danno soddisfazione, ma ancora più felice quando i miei partecipanti stringono con me relazioni profonde e non si perdono nell’immensità del web, ma continuano a considerarmi un punto di riferimento nelle loro vite, professionali e personali. Il mio lavoro non avrebbe senso senza l’apporto umano che caratterizza le mie interazioni durante i corsi, ma anche dopo. Del resto, è per questo che lo amo: perchè mi permette di mantenere vivo e presente l’aspetto per me più importante nel mio percorso di vita, le relazioni umane.

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. Eleonora Gambon ha detto:

    Posso farti un po’ di pubblicità e dire quanto siano stati intensi i nostri incontri virtuali, oltre che interessanti? Quasi quasi mi verrebbe voglia di rifarlo, il tuo corso 😀

    1. claudialandini ha detto:

      Gioia, dai!!!! Che belle cose mi dici! Spero di poter incontrare anche te di persona, un giorno…magari vengo a farmi due spaghi sul tuo camperino :-))))) ???

      1. Eleonora Gambon ha detto:

        Mi sa che il prossimo anno si rientra in Italia, quindi verremo volentieri a trovarti noi in Toscana con il nostro “pancher” (così ribattezzato dal mio secondo) 😉

  2. antoa ha detto:

    che belle emozioni !!!!

  3. antoa ha detto:

    e che bell’articolo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...