About

In English

Per blogDato che ho già mezzo secolo e ho fatto troppe cose nella mia vita per raccontarvele tutte qua, cercherò di essere schematica:

– sono italiana (questo si è capito)
– vivo all’estero da 27 anni (in ordine decrescente: Giacarta, Gerusalemme, Perù, Honduras, Congo Brazzaville, Guinea Bissau, Angola, Sudan, Regno Unito)
– studi e formazioni come interprete, traduttrice, trainer interculturale, cross-cultural coach e coach di carriere mobili
– parlo italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco e portoghese (quest’ultimo lo parlavo…ma lo menziono lo stesso…)
– i progetti che mi rendono più orgogliosa sono (più o meno nell’ordine): i miei due figli (stupendiiiiiiiii!!!!!!!!!!), www.expatclic.com (un portale internazionale che aiuta donne a espatriare felicemente), http://expatwomenatwork.com (piattaforma di appoggio per professioniste espatriate), http://expatbooks.org (libreria virtuale per tutti i gusti), i miei corsi online (bellissimiiiiiiiiiii!!!!!!) e anche un po’ il mio blog
– adoro scrivere (ogni tanto qualcuno mi pubblica 🙂 ),  leggere (non potrei vivere senza), ballare (soprattutto ritmi latini), fare rete e socializzare.

Nel caso potete leggere la mia presentazione qui e/o la mia storia raccontata da quei santi di Nomadi Digitali.

 

IMG_7430 copy

I have done too many things in my life and I don’t want to bother you with long texts, so I’ll try to sum up:

– I am Italian but I have been living abroad for 27 years (in reverse order: Jakarta, Jerusalem, Peru, Honduras, Congo Brazzaville, Guinea Bissau, Angola, Sudan, United Kingdom)
– I was trained as interpreter, translator, cross-cultural trainer and coach and mobile careers coach
– I speak Italian, English, French, Spanish, what I remember of German, and what I remember of Portuguese (very little)
– What makes me very proud is (more or less in this order): my two amazing sons, www.expatclic.com (an international website I created in 2004 to help women in transition abroad), http://expatwomenatwork.com  (an international platform for professional expat women), http://expatbooks.org (a virtual library on foreign cultures and life abroad), my online courses, and my blog
– I love: writing (I get published from time to time!), reading (couldn’t live without), dancing (mostly Latin American rhythms), networking and socializing.

You can find out more about me on my website.

7 Comments Add yours

  1. Graciela ha detto:

    Muy interesante tu blog Claudia! Desde Perú estaré visitándolo con frecuencia para seguir tu trabajo por el mundo. Mucha suerte!!!
    Graciela.

  2. claudia sims ha detto:

    Hello Ms. Landini,
    I’m an officer of the Italian Cultural and Community Center (ICCC) in Houston, Texas. Your course description sounds very useful and interesting to expatriates, as well as, locals. How can we offer and/support your course to ICCC members and the Houston community?

  3. the siren ha detto:

    Non sapevo fossi tu la fondatrice di expatclick… non sbagliavo, sei davvero eccezionale!

  4. Marina ha detto:

    Ciao Claudia, prima di tutto complimenti per tutto ciò che scrivi!
    Ho letto “Italians do it worse” mi è piaciuta molto la semplicità con cui hai saputo descrivere i comportamenti (purtroppo non sempre positivi) di noi Italiani!
    Ti posso assicurare che anche io conosco persone come quelle che hai descritto ma meno male che non tutti sono così!!!! Almeno abbiamo qualche speranza, no?
    Leggendoti ho pensato che forse mi potresti aiutare a dipanare alcuni nodi nella ricerca che sto portando avanti da tempo…… ti spiego meglio……
    come potrei trovare associazioni o gruppi di lingua italiana che vivono all’estero e che amano promuovere l’arte e la cultura italiana?
    Ho provato in tante direzioni ma fino ad ora mi sembra di essere in una strada sbagliata.
    Ti ringrazio per avermi letto e mi farà molto piacere se vorrai darmi un consiglio.

    A presto
    Marina C.

    1. claudialandini ha detto:

      Ciao Marina! Grazie per il messaggio – e certo, meno male che non tutti gli italiani sono così 🙂
      Mi trovo un po’ in difficoltà a rispondere alla tua domanda perchè non so che tipo di promozione hai in mente. Così su due piedi mi verrebbe da dire di contattare i centri culturali italiani, ma difficilmente ti risponderanno (vedi che torniamo al mio post?). Altrimenti ci sono una marea di gruppi di italiani su FB, hai provato a cercare? Basta mettere nella barra di ricerca Italiani a… e ti vengono fuori molte pagine. Non sono stata di grande aiuto, lo so, ma se magari mi spieghi meglio mi faccio venire qualche brillante idea… Salutoni!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...