Mi piace giocare

Da quando sono piccola, giocare mi piace in maniera esagerata. E a quale bambina non piace, direte voi? Vero. Ma non così tante sono le persone adulte che conservano una passione sfrenata per le attività ludiche. Un’incursione nella mia passione per i giochi. Quando i miei bambini erano piccoli, giocavamo tantissimo con loro. Io mi…

I miei compagni d’avventure su strada

Un po’ di malinconia per quanto è stato bello ricalcare le strade di mezzo mondo con i miei bellissimi compagni d’avventure… Come ho spiegato più volte, non ho sentito una vera connessione con Jakarta, finchè non mi sono decisa a vincere la paura e guidare la mia macchina per muovermi da un posto all’altro. Da…

Siamo genitori così

Una riflessione sulle priorità nella (mia) famiglia e sull’essere genitori. Durante la mia carriera di genitrice, mi è capitato di sentirmi dire che io e mio marito siamo troppo protettivi, troppo legati ai nostri figli, sempre a stargli dietro. Che gli abbiamo sempre dedicato troppo tempo, sempre messo i loro bisogni davanti ai nostri, e…

L’ode di un figlio a sua madre

Di ode in ode 🙂 Quando Mattia mi ha mandato quello che ha scritto in risposta al mio “Ode ai miei figli”, e mi ha detto che potevo farci quello che volevo, ho pensato a lungo se pubblicarlo o no. Molte delle cose che Mattia menziona sono parte intrinseca della storia specifica e intima di…

Le cose che non so di te, un grande romanzo

Le cose che non so di te, di Christina Baker Kline, è un romanzo che resta dentro. Mi ero imbattuta in questo titolo varie volte e in occasioni diverse. Anobii aveva molte recensioni, e continuavo a vederlo in alcuni gruppi FB di cui faccio parte. Era anche citato spesso in una rivista letteraria di cui…

Ancora sulla maternità

Avevo cominciato a scrivere questo post un po’ di tempo fa, esattamente il giorno in cui il mio figlio più grande compiva ventiquattro anni, ma non l’ho pubblicato perchè i commenti aggressivi mi fanno molta paura, e so che quello che sto per dire potrebbe dare il via a discussioni molto accese. Però ieri ho…

Ode ai miei figli

Recentemente ho avuto una rivelazione che sfocia oggi in questa ode ai miei figli. PERDONATEMI se suono un po’ sentimentale e patetica. Come tutte le madri (presumo) ero preoccupata dal nido vuoto. Mattia sarebbe andato all’università a settembre, e Alessandro vive fuori casa già da anni. Mi chiedevo come avrei gestito il senso di vuoto…

Il mio ultimo giorno di scuola

L’ultimo giorno di scuola visto dalla madre. Oggi è l’ultimo giorno di scuola del mio figlio più piccolo. E il mio, naturalmente. Ammetto che mi sono commossa oggi, quando l’ho visto uscire dalla macchina e andare via. Diciamo sempre che il tempo vola, ma quando la realtà arriva, oggi è l’ultima volta per sempre che…

Quiero un bel mondo

La tolleranza è qualcosa su cui bisogna lavorare. Perchè non cominciare dalle piccole cose del nostro quotidiano? Oggi sono capitata per caso su questo articolo: http://www.ilgiornale.it/, e mi ha fatto pensare. Agli inizi di dicembre ero in Inghilterra, su un treno diretto a Londra, con mio figlio. Dietro di noi sedeva una giovane madre forse…