C’è davvero qualcosa da festeggiare?

Mentre mi preparo al mio compleanno a Londra, mi chiedo davvero cosa c’è da festeggiare dopo i terribili recenti eventi nel mondo. Come molti già sanno, quest’anno ero felicissima perchè la cerimonia di laurea di mio figlio a giugno mi dà l’occasione di festeggiare il mio compleanno a Londra. Londra è la mia città preferita…

Il dilemma dell’espatriata

Ora vi racconto il dilemma che ho vissuto da poco, classico dilemma dell’espatriata 🙂 Recentemente alcuni di voi hanno visto accenni alle mie piastrine ballerine, ma non hanno capito a cosa mi riferissi. Vengo dunque a spiegare quello che mi sta succedendo, e a esporvi di conseguenza quello che per me è stato, e in…

Una casa nel mondo

Stare lontane dalla propria casa per un mese può essere pesante, soprattutto quando si viaggia da un posto all’altro. Ma diventa meraviglioso quando si ha una casa in tutto il mondo. Sono sull’aereo che mi porta all’Aia, dove parteciperò alla conferenza della Families in Global Transition. Ho un piano di viaggio molto intenso, dopo la…

L’aeroporto

Qualche riflessione sugli aeroporti nel mondo, e sui ricordi che non se ne andranno mai. Viaggio spesso, sia dentro che fuori dall’Indonesia. E quindi passo spesso per l’aeroporto. Personalmente (ma credo che succeda a tutte le persone che vivono all’estero), ho sempre un rapporto speciale con l’aeroporto del mio paese d’accoglienza. Dato che è un…

Di fusi orari e lavoro online

Tre anni fa, quando mio marito mi ha annunciato che la nostra prossima destinazione era Jakarta, ho opposto resistenza fondamentalmente per due ragioni. La prima era l’idea di dover mettere la mia gatta in quarantena, l’altra il fatto di andare a vivere così lontana dalla mia famiglia e dai miei figli, e su un fuso…

Friendship has no age

Leggi in italiano This post is dedicated to my friend Giulia, who leaves Indonesia today I had started a blog post with this title several months ago. It had been inspired by Giulia, a dear friend of mine whom I met here in Jakarta. I basically wanted to develop the feeling I felt one day…

A Palestinian encounter in Jakarta

Leggi in italiano A few nights ago I was at a party, and while I was getting something to eat at the buffet, I heard a guy beside me talking in Arabic. THAT Arabic. The Arabic that filled my days in Jerusalem. I asked him where he was from, and he said “I am from…

Jakarta, let’s talk

Leggi in italiano I have had ups and downs in my relationship with Jakarta. I always say that I am happy anywhere you place me, which is true because I love my projects and my life is blessed with loads of amazing friends, whom I feel close to me even at a distance. And makings…

My latest project

Leggi in italiano Did you know that besides being called “the woman of contacts”, I am named “the woman of projects”? This is why I cannot live without listening to the multitude of ideas that spring to my mind constantly, and from time to time I take one and turn it into a real project….