L’aeroporto

Qualche riflessione sugli aeroporti nel mondo, e sui ricordi che non se ne andranno mai. Viaggio spesso, sia dentro che fuori dall’Indonesia. E quindi passo spesso per l’aeroporto. Personalmente (ma credo che succeda a tutte le persone che vivono all’estero), ho sempre un rapporto speciale con l’aeroporto del mio paese d’accoglienza. Dato che è un…

Ti piace la Palestina?

In questi giorni stiamo assistendo a un’altra ondata di violenza esplicita in Palestina. Eccovi qualche riflessione. Quando vivevo a Gerusalemme, ero sicura che non sarei mai stata capace di tornare a una routine che non fosse dominata da frustrazione, ingiustizia e impotenza. E’ difficile da spiegare, ma questo è quanto succede a chi vive per…

E’ morto Henning Mankell

Lo scrittore svedese Henning Mankell si è spento qualche giorno fa. Questo è il mio tributo alla sua memoria. Quello che non mi piace dell’invecchiare è che più gente conosci, più perdite e brutte notizie dovrai affrontare. E questo vale anche per gli artisti ai quali ti affezioni, che riempiono la tua vita di nuove…

Bandiere

Durante il mio soggiorno in Palestina, ogni mese di maggio cominciavo questo post, ma non l’ho mai pubblicato perchè so che Israele è un filo permaloso, soprattutto su questioni di orgoglio nazionale. Inclusa la bandiera israeliana. A Gerusalemme, a maggio, le bandiere israeliane fioriscono come le margherite a primavera. Si vedono ovunque, e non sto…

La demolizione di case a Gerusalemme

La demolizione di case a Gerusalemme è ormai pratica comune e quotidiana. Nel maggio del 2013 metà della casa di alcuni vicini nella splendida zona in cui vivevo a Gerusalemme, è stata demolita dal governo israeliano. Un’esperienza terrificante che ha marcato un punto di svolta con la realtà del posto. Lo racconto solo ora sostanzialmente…

Gaza

Ancora pensieri, e tanta rabbia, su quello che sta succendo a Gaza in questi giorni. Il muro di un’amica a Gerusalemme oggi mostrava un appello preoccupato: “sirene…tutti ok?”. L’ultima volta che l’aveva fatto, ero anch’io sulla lista dei destinatari del messaggio, perchè vivevo ancora là. Oggi seguo gli eventi dall’Italia, ma la mia angoscia e…

Amaro ritorno

Sono appena tornata in Italia dopo aver lasciato Gerusalemme per sempre, e non avrei potuto immaginare ritorno più amaro. Lasciare un paese dove si ha vissuto per un numero d’anni, e che ha fatto da sfondo alla propria routine quotidiana, a gioie e dolori per così tanto tempo, è sempre un momento carico di emozioni….

Luci su Gerusalemme

Le mie riflessioni sul festival delle luci di Gerusalemme, per cui tutti van matti. In questi giorni tutti sono in fibrillazione per il festival delle luci di Gerusalemme. Un attimo, forse non tutti. Non penso che le famiglie che sono sotto sfratto si uniranno alle gioiose celebrazioni e godranno della bellezza degli scenari luminosi. Io…

Oggetti

Anche decidere quali oggetti portare con sè e quali lasciarsi alle spalle è un esercizio doloroso. Quando sono arrivata nella mia nuova casa a Gerusalemme, due anni e mezzo fa, mio marito l’aveva già arredata. Aveva ereditato alcune cose dal delegato precedente, che dev’essere stato un appassionato di cucina, dato che l’aveva equipaggiata con tutto,…