Do you “like” Palestine?

When I lived in Jerusalem, I was convinced I would never be able to go back to a life where your routine is not dominated by frustration, injustice and powerlessness. It is hard to explain, but this is what happens to those who share a period of their lives with the Palestinians: the israeli occupation…

Flags

I started this post every May during my stay in Palestine, but I never published it because I know israel to be a trifle touchy, especially on topics of national pride. Like the israeli flag. In Jerusalem, in May, israeli flags blossom like daisies at springtime. You see them everywhere, and I am not joking….

La raccolta delle olive in Palestina

Come ogni ottobre, torna il periodo della raccolta delle olive in Palestina, e con lui qualche riflessione. Non puoi dire di essere stato in Palestina se non hai raccolto almeno un’oliva durante il tuo soggiorno. Raccogliere le olive in Palestina ha un significato completamente diverso da quello che può avere in tanti altri paesi nel…

Chiudendo la porta: una visita a Lifta

Qualche giorno fa ho visitato Lifta con un paio di amiche. Lifta è un villaggio palestinese che ha subito la stessa sorte di molti altri nel 1947 e ’48. Una cosa però lo distingue: anche se spopolato, è rimasto (almeno fino ad oggi) intatto. Il panorama è punteggiato da belle case arabe su entrambi i…

Perchè è diverso

Vivere in Palestina è un’esperienza unica e molto difficile da comunicare. Provo a farlo raccontandovi questo. L’altro giorno io e mio figlio stavamo leggendo e scrivendo nel nostro salotto, quando la quiete del pomeriggio è stata improvvisamente rotta da grida e altri rumori nella strada. Siamo andati sul balcone e abbiamo visto un gippone che…

Un Natale molto bianco

In questi giorni Gerusalemme è stata sommersa dalla neve. Vi racconto un po’ com’è andata. Avete tutti visto che Gerusalemme è stata colpita da una massiccia nevicata – la peggiore dal 1953! E’ cominciata giovedì notte, e venerdì sera eravamo già in piena emergenza – strade bloccate, tagli di elettricità, alberi e tetti che collassavano,…

I checkpoint

In Palestina ci si abitua molto rapidamente a integrare i checkpoint nel proprio quotidiano. E’ incredibile come gli esseri umani si abituino a tutto. E’ questa la ragione per cui amo i primi periodi in un nuovo paese, quando si è ancora in grado di soprendersi e vedere cose nuove. Mi ricordo bene cos’ho provato…